Un aiuto per mantenere in salute le palpebre

Infiammazione della palpebra: la maschera oculare riscaldante *

L’infiammazione della palpebra, conosciuta come blefarite nella terminologia medica, si riferisce alle malattie infiammatorie dei bordi delle palpebre.

È una condizione che si verifica comunemente e che assume varie forme. Per alleviare il fastidio di questa infezione, si possono utilizzare maschere riscaldanti che apportano benefico calore e aiutano a mantenere in salute le palpebre.

Palpebra infiammata: quali sono le cause?

Uno dei problemi principali nell’infiammazione delle palpebre è la solidificazione delle secrezioni nelle ghiandole di Meibomio che si trovano nei bordi palpebrali inferiori e superiori.

La disfunzione di questa ghiandola è un’infiammazione cronica e diffusa, comunemente caratterizzata dall’ostruzione dei dotti terminali della ghiandola di Meibomio e/o alterazioni qualitative/quantitative della secrezione ghiandolare.

Alcuni individui sono inclini alla pelle grassa e ai pori ostruiti fin dalla nascita. Queste caratteristiche innate della pelle possono essere amplificate da fattori interni ed esterni e possono svilupparsi in una disfunzione delle ghiandole che abbiamo appena citato.

Questi fattori interni ed esterni includono:

  • Processi di invecchiamento
  • Ormoni
  • Malattie della pelle
  • Uso di cosmetici e prodotti per la cura della pelle
  • Farmaci
  • Fattori ambientali (ad esempio polvere, secchezza o vento)
  • Fumo
  • Aria dei sistemi di riscaldamento e di condizionamento
  • Alimentazione
  • Condizioni comuni (ad esempio reumatismi, malattie della tiroide e diabete)
  • Malattie degli occhi

Infezioni palpebre: quali sono i sintomi?

Nell’infiammazione e infezione palpebrale cronica, i seguenti sintomi si sviluppano tipicamente nel tempo:

  • alterazione del film lacrimale
  • irritazione oculare
  • infezione della palpebra
  • bordi palpebrali gonfi, rossi, appiccicosi e pruriginosi
  • ciglia desquamate e appiccicose
  • occhi gonfi e doloranti
  • visione offuscata
  • sensibilità alla luce
  • bruciore alle palpebre e agli occhi
  • irritazione palpebra
  • rossore palpebre

Gli occhi lacrimano e si sentono secchi e stanchi, e la congiuntiva è arrossata. La malattia generalmente si estende per un periodo di settimane o mesi, e il trattamento con antibiotici o cortisone spesso non raggiunge il risultato desiderato di un sollievo permanente dei sintomi.

L’igiene quotidiana e la protezione delle palpebre sono considerate le misure di trattamento più importanti.

Questi tipi di disturbi possono colpire entrambe le palpebre, o manifestare l’infiammazione della palpebra superiore e l’infiammazione della palpebra inferiore in modo distinto.

In caso di blefarite cosa fare?

Come dare sollievo alle nostre palpebre irritate?

Per ripristinare il corretto funzionamento delle ghiandole di Meibomio, gli studi hanno rivelato che il calore può aiutare. Gli impacchi caldi posizionati sulla palpebra rossa e infiammata possono alleviare i sintomi.

Il calore sulle palpebre chiuse aiuta le secrezioni solide che ostruiscono i dotti delle ghiandole a diventare liquide e favorisce la circolazione del sangue nei bordi delle palpebre. Questo rimedio aiuta la cura anche della blefarite cronica: infatti, è importante per il ripristino della funzione delle ghiandole di Meibomio.

Vuoi saperne di più di POSIFORLID ®?

Scarica il foglietto illustrativo

*Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico/farmacista paziente. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o del farmacista riguardo qualsiasi indicazione riportata